Eleganza e altre peculiarità dei caratteri greci di Aldo Manuzio



Il 6 febbraio 1515 moriva a Venezia il celebre stampatore Aldo Manuzio. L’amico, umanista e abile politico della Serenissima Marin Sanudo lo commemorò in un passaggio dei suoi vivaci Diarii, affidati alla sintassi ellittica del suo schietto volgare veneziano: «In questa matina, hessendo morto zà do zorni qui domino Aldo Manutio romano, optimo humanista et greco (…) il qual ha fato imprimer molte opere latine et greche ben corrette, et fate le epistole davanti intitolate a molti, tra le qual … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin