“Ecco perché mi sono astenuta sul Codice Rosso”


La deputata di LeU cita le opinioni di chi si occupa ogni giorno di violenza sulle donne.

Due giorni fa il Codice Rosso è diventato legge dopo il definitivo ok del Senato, ma sono scoppiate le polemiche per l’astensione della sinistra e in particolare di Laura Boldrini, deputata di Liberi e Uguali, che, al momento del passaggio alla Camera della legge (ad aprile) si è astenuta. Ebbene, l’ex Presidente della Camera ha spiegato in un video perché ha preferito non votare, anche se ha detto di “contenta che grazie al lavoro delle opposizioni siamo riusciti a introdurre il reato del Revenge Porn“, ma, spiega, sul Codice Rosso si è astenuta sulla base di alcuni pareri raccolti tra chi quotidianamente si occupa del problema della violenza contro le donne. E Boldrini ha citato alcune opinioni. Vediamole.

Raffaella Palladino, presidente di DiRe, la più grande rete nazionale di centri antiviolenza:

“Nel Codice Rosso non si investe un euro per la formazione di forze dell’ordine e personale giudiziario terribilmente necessaria, perché la violenza contro le donne, di cui tutti parlano, è un fenomeno che in realtà pochi conoscono davvero”

La Commissione del Consiglio Superiore della Magistratura:

“Nel testo ci sono delle criticità che vanno corrette, la principale è il termine troppo rigido di tre giorni entro il quale il Pm deve ascoltare la donna che denuncia la violenza, un automatismo che rischia di creare un inutile disagio psicologico alla vittima e un appesantimento difficilmente gestibile degli uffici giudiziari e delle forze di polizia”

Valeria Valente, Presidente della commissione d’inchiesta sul femminicidio:

“Questo è un testo a invarianza finanziaria, nel senso che non vengono stanziate risorse e questo riduce la sua efficacia”

Elisa Ercoli di Differenza Donna, associazione che gestisce una rete dei centri antiviolenza:

“Il Codice Rosso ignora l’urgenza di una strategia di cambiamento culturale”

Boldrini ha dunque concluso il video chiedendo:

“Avremmo dovuto ignorare tutto questo? Avremmo dovuto ignorare la voce di chi si occupa ogni giorno delle donne vittime di violenza? Non lo so… ditemi voi!”


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin