«È un po’ la fine di tutto»: un «making of» lungo quarantotto anni



«Quel po’ che ne ho visto… è fra le cose migliori di Welles». Così scriveva di The Other Side of the Wind – nell’anno della morte di Orson Welles, il 1985 – l’amico regista, ammiratore e biografo – autore di Io, Orson Welles – Peter Bogdanovich, che al film ha partecipato in veste di attore e in parte montatore postumo del materiale girato dal regista di Quarto potere. La lotta per produrre e poi far vedere la luce a The … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin