“È razzista e bugiardo patologico”


Nel 2016 Sanders fu battuto da Hillary Clinton alle primarie democratiche.

Bernie Sanders nel 2020 si ricandida alla Casa Bianca

Bernie Sanders, senatore del Vermont 77enne, si ricandida alla Casa Bianca e, nel giorno stesso dell’annuncio della sua candidatura, attacca direttamente l’attuale Presidente Donald Trump. Nel 2016, alle primarie democratiche, raccolse milioni di voti, ma alla fine fu Hillary Clinton a prevalere. Ora ci riprova, dice, per potare avanti la “rivoluzione politica” che era cominciata proprio con la campagna elettorale di tre anni fa.

Sanders si definisce un “democratico socialista”, infatti aveva presentato un programma che includeva l’assistenza sanitaria per tutti, l’università pubblica gratis e il salario minimo a 15 dollari. Sono in tanti a pensare che se lui avesse vinto le primarie contro Clinton, probabilmente avrebbe vinto anche le elezioni presidenziali contro Trump. Ora ci riproverà.

L’annuncio ufficiale della sua nuova candidatura lo ha dato oggi, nel corso di un’intervista a una radio del Vermont perché, ha detto, voleva che le persone dello Stato del Vermont lo sapessero per prime. Poi ha parlato di Donald Trump dicendo che rappresenta “un imbarazzo per il Paese” e che è un razzista e un bugiardo patologico, entrando così direttamente in campagna elettorale.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin