Due giorni di proteste ad Askanews



Venerdi 21 e sabato 22 sciopero dell’agenzia Askanews contro l’ipotesi di ricorso al concordato preventivo all’ordine del giorno del Cda del 24 dicembre e contro la dichiarazione di 27 esuberi. I lavoratori hanno invitato l’azionista di riferimento Luigi Abete a «non venir meno ai suoi doveri». E al Dipartimento Editoria, con cui l’azienda sta trattando chiede «celerità» per evitare che muoia una voce dell’informazione.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin