Due fratelli e la fragilità della malattia



Valeria Golino è passata dal Miele all’Euforia, senza prendere troppo le distanze dalla malattia che rende fragili. Questa volta protagonisti sono due fratelli. Matteo (Riccardo Scamarcio) creatore di eventi, cocainomane, gay, gaudente, vive sotto effetto di quell’euforia indotta dal denaro che ti permette sempre tutto. Ettore (Valerio Mastandrea) è fatto di un’altra pasta, insegna ancora al paese, è sposato senza entusiasmo, ha un’amante che ha mollato per mancanza di coraggio, insomma si lascia scorrere addosso la vita. Che ha però … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin