Due arresti a Napoli per il ferimento della bambina 


bimba ferita napoli arresti

 wikipedia.org


 Polizia di Stato




Svolta nelle indagini per il ferimento di N.S., la bimba di 4 anni colpita a Napoli d a un pallottola vagante durante la sparatoria in piazza Nazionale venerdì scorso nella quale è stato ferito anche il pregiudicato Salvatore Nurcaro, 33 anni, bersaglio del raid. Preso il sicario che ha sparato e un suo complice. 

Già ieri sera la sensazione che la cattura dell’uomo che ha sparato in piazza Nazionale a Napoli venerdì scorso tra la folla ferendo la bambina di 4 anni fosse molto vicina era netta. La polizia e i sostituti procuratori sono rimasti al lavoro senza sosta per dare un volto e un nome al pistolero.

Dal telefono cellulare della vittima predestinata del raid, il 32enne Salvatore Nurcaro, sono emersi elementi importanti e con le ore si è rafforzata l’ipotesi che il movente dell’agguato fosse di natura personale legato a una truffa di cui il sicario sarebbe stato a sua volta vittima.

Le telecamere ‘catturatarghe’ sono state setacciate alla ricerca dello scooter con l’uomo vestito di nero e con il casco e il passamontagna immortalato dai sistemi di videosorveglianza ma nel quartiere Arenaccia i punti sono pochissimi.

Si è cercato nei quartieri limitrofi alla zona dell’agguato, in particolare nella zona Est di Napoli dalla quale proviene anche Nurcaro, che è di San Giovanni a Teduccio ed è ritenuto vicino al clan Rinaldi. Nurcaro è ancora in gravi condizioni all’ospedale del Mare intubato.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin