Dove adottare un gatto


Oggi è la Giornata Internazionale del Gatto 2019. In occasione di questa celebrazione, ecco qualche consiglio su dove adottare un gatto.

Adottare gatto

Lo sapevate che oggi si celebra la Giornata Internazionale del Gatto 2019? Della storia, origini ed eventi di questa ricorrenza, vi abbiamo già accennato qualche giorno fa. Oggi vogliamo concentrarci su un aspetto particolare: dove adottare un gatto? Magari avete deciso di condividere la vostra vita e i vostri spazi vitali con un felino, ma non sapete a chi rivolgervi. Ecco dunque qualche consiglio. Ma prima di vedere dove andare per adottare un gattino, qualche consiglio su come prepararvi.

Adottare un gattino: preparatevi per tempo

Prima di adottare un gatto, dovete valutare attentamente qualche aspetto della vicenda:

  • avete il tempo, lo spazio e i fondi per mantenere e curare un gatto adesso e per i prossimi venti anni o più della sua vita?
  • se in casa avete già un altro gatto, stabilite cosa fare se, eventualmente, il gatto di casa non apprezzi il nuovo arrivato. Un nuovo gattino non è un paio di scarpe di Zalando, non si può fare un reso
  • se in casa c’è già un cane, la razza del cane è idonea alla convivenza con un gatto? Per esempio cani con forte istinto predatorio non vanno tenuti insieme a gatti o altri animali
  • avete messo in sicurezza la casa? Questo vuol dire zanzariere alle finestre se abitate in condominio, reti protettive lungo la ringhiera del balcone…
  • in casa c’è qualcuno allergico ai gatti? In questo caso meglio optare per un’altra tipologia di animale onde evitare di scatenare crisi asmatiche

Dove adottare un gatto? Consigli

Ecco alcuni posti dove adottare un gattino o un gatto adulto:

  • come prima cosa, provate a chiedere al vostro veterinario di fiducia. Solitamente i veterinari sono a conoscenza sia di cucciolate disponibili, sia di adozioni del cuore che di casi disperati. Nel caso non avessero nominativi di fornirvi, potrebbero indirizzarvi verso i gattili o le colonie feline più vicine
  • rivolgetevi ai gattili e canili di zona, sia privati che dell’ENPA: hanno spesso tantissimi gattini o gatti adulti da far adottare. Nel caso non ne avessero, potete chiedere se ci sono volontari che stanno stallando qualche gattino o qualche cucciolata
  • se conoscete qualche gattara di zona, chiedete a lei/lui se hanno gattini da collocare. Contribuireste ad alleggerire il carico che grava sulle spalle dei volontari
  • provate a chiedere se in zona ci sia qualche colonia felina. In questo caso, mi raccomando: non andate in colonia ad acchiappare il primo gattino che vi piace che vi passa davanti. Vi ricordo che le colonie feline sono gestite da volontari che conoscono uno per uno i gatti che accudiscono: vedersene sparire uno da sotto il naso, senza sapere che fine abbia fatto non è bello
  • provate a controllare la sezione Adozioni animali qui su Petsblog: ogni tanto troverete annunci e adozioni del cuore di animali con storie particolari
  • provate a controllare gli annunci presenti su giornali come Sottocasa o affini
  • chiedete ai vostri vicini di casa se siano a conoscenza di cucciolate da adottare
  • provate anche a chiedere ai vostri contatti su Facebook, sulla pagina della vostra città o sulle pagine che si occupano di adozioni animali: solitamente si trovano numerosi annunci

Foto | Pixabay




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin