Dopo l’uccisione di due israeliani altre 840 case per i coloni



Saranno costruite altre 840 case nell’insediamento coloniale di Ariel, nella Cisgiordania occupata. Lo ha annunciato ieri il premier israeliano Benyamin Netanyahu spiegando la decisione come una risposta all’attacco compiuto domenica da un palestinese in cui sono rimasti uccisi un soldato, Gal Keidan, e un rabbino colono Achiad Ettinger. Un altro militare è stato ferito. L’esercito israeliano ha avviato rastrellamenti in alcuni villaggi palestinesi della zona allo scopo di catturare l’autore dell’attacco, Omar Abu Leila, un 18enne di Zawiya. Suo padre, … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin