Dopo 18 anni lo Sprar rischia di scomparire. Per gli ospiti futuro irregolare



Sessa Aurunca è un piccolo centro di circa 21mila abitanti del casertano, il primo in Campania a ospitare uno Sprar: Assopace Aurunca Onlus apre i battenti nel 2001 e da allora è considerato un modello da seguire. Alle soglie dei 18 anni di attività, rischia di sparire: il decreto Sicurezza, convertito in legge la scorsa settimana, potrebbe decretarne la fine. «POSSIAMO OSPITARE fino a 60 persone – racconta il responsabile della struttura, Michele Calenzo – ma abbiamo scelto di fermarci … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin