Dietro lo sguardo triste di Kriss, adolescenze inquiete in Texas


Insieme al film d’inaugurazione, il canadese La Femme de Mon Frere, la prima giornata della sezione Un Certain Regard ha visto la proiezione di Bull, esordio al lungometraggio della quarantunenne californiana Annie Silverstein, e un ritorno a Cannes dove era stata, e aveva vinto, nel 2014, con il cortometraggio, Skunk. Anche in Bull la protagonista è una ragazzina, Kris (Amber Harvard – sguardo intenso, diffidente), sballottata tra una nonna brusca, una mamma in prigione, una sorellina piccola che spesso dove … Continua

L’articolo Dietro lo sguardo triste di Kriss, adolescenze inquiete in Texas proviene da il manifesto.


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin