Di Maio trova già capri espiatori per i “furbetti” del redditto



Il “reddito di cittadinanza” non è ancora partito, ma Luigi Di Maio ha trovato un capro espiatorio. Si tratta di un impiegato di un Caf della Cgil in via Salita Partanna a Palermo, consigliere comunale del Pd a Monreale. L’uomo è stato intervistato, con volto opacizzato, dalla trasmissione “Non è l’arena” su La7. In un frammento di una discussione espone i possibili modi per i conviventi di percepire due sussidi (avere residenze separate) o per lavorare in nero (accordarsi con … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin