Di Maio: “Spuntano tangenti ovunque”


voto giunta immunità senato

La campagna elettorale in vista delle elezioni europee si sta intensificando e la cronaca offre continui spunti alle forze politiche per tirare l’acqua al proprio mulino. È il caso, in ordine di tempo, dei nuovi arresti per tangenti e corruzione elettorale legati alla Lega di Matteo Salvini e il vicepremier Luigi Di Maio è saltato subito all’attacco.

Il leader di M5S ha fatto un discorso più ampio, non concentrandosi soltanto sugli eventi odierni:

Sono molto preoccupato per i casi emersi in questi giorni di arresti e indagati tutti per casi di tangenti e corruzione, che hanno coinvolto sia la destra che la sinistra. C’è un’evidenza, ovvero che il sistema dei partiti continua ad essere fortemente inquinato. Spuntano tangenti ovunque, giorno dopo giorno e la scelta in vista delle Europee sembra essere sempre più chiara.

Di Maio ha invitato gli italiani a fare una scelta, provando così ad intaccare i consensi della Lega, protagonista della cronaca di oggi:

Il 26 maggio la scelta sarà tra noi e questa nuova tangentopoli. Tra noi e la corruzione. La scelta sarà tra chi non vuole tornare al passato, ma vuole guardare avanti, e chi invece fa di tutto per lasciare tutto com’è. Il Movimento 5 Stelle c’è, è vicino alla gente perbene e non molla di un solo centimetro.

Matteo Salvini, intanto, ha voluto replicare alla notizia dei nuovi arresti, difendendo a spada tratta i leghisti coinvolti nella vicenda:

Non commento le indagini. Ho fiducia nei miei uomini e nella magistratura. Spero che tutte queste indagini che si stanno aprendo si chiudano in fretta per distinguere colpevoli e innocenti.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin