Di Maio è pronto a sfondare il tetto del 3% pur di dare il reddito di cittadinanza


Di Maio reddito cittadinanza 3 per cento

Francesco Fotia / AGF 


 Luigi Di Maio




“Reddito minimo nel 2019, anche violando il tetto del 3% di deficit!”. A ribadirlo, in un’intervista al ‘Fatto quotidiano’, è il vice premier Luigi Di Maio. “Se per raggiungere i nostri obiettivi servirà – sostiene – accederemo agli investimenti in deficit. Vogliamo fare il bene dei cittadini. E la regola del 3 per cento l’ha definita sbagliata il suo stesso inventore”. “Io voglio realizzare subito le tre misure principali del contratto di governo: superamento della legge Fornero, reddito di cittadinanza e flat tax. Io voglio una forma di reddito più ampia possibile, non procedo in modo timido”.

E per quanto riguarda il rapporto col ministro dell’Economia, “lavoriamo bene assieme. Quanto alle deleghe, abbiamo deciso di non perdere i primi due mesi in scartoffie. Tria sta già delegando ai sottosegretari”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: http://formiche.net/feed/

Autore dell'articolo: admin