Di Maio crede di essere Macron, i tecnici da Tria



Riunione fiume, senza prendere fiato fino a giovedì, quando vedrà la luce la nota di aggiornamento al Def. Chiusi a palazzo Chigi, come in una versione attualizzata dell’Angelo sterminatore, il premier (che però oggi sarà a New York per l’assemblea generale dell’Onu e tornerà appena in tempo per il decisivo consiglio dei ministri previsto per giovedì), i ministri economici e soprattutto i tecnici cercano di conciliare esigenze inconciliabili. Trapela poco ma a metà giornata Conte, tripudiante, annuncia che la fumata … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin