Di Battista? Chiacchierone tropicale a pagamento


Salvini Di Battista

Matteo Salvini replica ad Alessandro Di Battista, l’ex parlamentare e oggi militante di spicco del M5s che ieri lo aveva tacciato di conformismo: “Ci sono tanti parlamentari e ministri dei 5 Stelle che lavorano, io preferisco parlare con loro, non con i chiacchieroni tropicali a pagamento… È strano che ci sia qualcuno che è alleato e che passa il suo tempo a insultarmi. Quello che dice è l’ultima delle mie preoccupazioni” ha detto il vicepremier.

Per l’ex deputato grillino: “Salvini non è un fascista, è diventato conformista. Prima di prima gli italiani ha scelto Radio radicale” aveva detto Dibba riferendosi al voto con le opposizioni del Carroccio che ha mandato sotto il governo in commissione bilancio.

A proposito di lavoro, Salvini ha poi chiarito che nel Consiglio dei ministri di ieri sera: “Con i Cinquestelle non c’è stato nessuno scambio sull’autonomia. Sul dl crescita c’è l’accordo ed è importante che sia approvato entro nove giorni. E l’autonomia arriva in Cdm perché fa bene all’Italia, adesso sono tutti più convinti rispetto a qualche tempo fa”.

Il ministro dell’Interno ha parlato anche delle intercettazioni usate nell’ambito delle inchieste: “Sono uno strumento utile, ma vengano utilizzate solo quelle che hanno rilievo penale e su questo mi sembra che anche Bonafede sia pienamente d’accordo. I gossip li vai a leggere sui settimanali scandalistici. Quello che ha rilievo penale va pubblicato, quello che non ce l’ha non vedo perché”.

In merito al rapporto tra toghe e politica, al centro in queste ultime settimane della bufera sulle nomine dei vertici delle procure, Salvini ha aggiunto: “In Cdm abbiamo ascoltato a lungo Bonafede. Abbiamo analizzato le sue proposte e mi sembra ci siano punti di assoluta comunanza. Uno importante ad esempio è che il magistrato che fa politica ha smesso per sempre di fare il magistrato. Perché di chi fa avanti e indietro non se ne può più”.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin