devastata da turisti, chiude la spiaggia di ‘The Beach’



(AGI/AFP) – Bangkok, 3 ott. – Maya Bay, la baia thailandese sull’isola di Koh Phi Phi Ley resa famosa dal film ‘The Beach’ con Leonardo Di Caprio, verrà chiusa a tempo indeterminato per permettere la ripresa dell’ecosistema, devastato da orde di turisti. Inizialmente le autorità avevano deciso di impedirne l’accesso per soli 4 mesi, da giugno, a causa dall’erosione della spiaggia e dall’inquinamento provocati da migliaia di arrivi giornalieri di turisti. Ma si sono resi conto che la situazione era peggiore di quanto previsto e il divieto temporaneo non era sufficiente. Da qui, la decisione di chiuderla a tempo indeterminato, annunciata sulla Gazzetta ufficiale dal dipartimento per i Parchi nazionali. “Abbiamo fatto valutazioni ogni mese e abbiamo scoperto che l’ecosistema era seriamente distrutto dai turisti, con fino a 5mila arrivi al giorno”, ha spiegato il direttore Songtam Suksawang. “E’ molto difficile rimediare e riabilitarla perché la sua spiaggia è stata completamente distrutta così come le piante che la coprivano”. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin