Desirée, per i due migranti arrestati cade l’accusa di omicidio



Il tribunale del riesame ha annullato l’accusa di omicidio volontario per due dei migranti africani, uno di nazionalità ghanese e l’altro senegalese, arrestati per la morte di Desirée Mariottini. La ragazza diciassettenne era stata trovata senza vita lo scorso 18 ottobre, in un cantiere abbandonato popolato da spacciatori e senza fissa dimora nel quartiere romano di San Lorenzo. Il tribunale della libertà, accogliendo le istanze delle difesa, ha riformulato l’accusa di violenza sessuale di gruppo in abuso sessuale aggravato dalla … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin