Demi Moore ha scritto un’autobiografia: Inside Out


Quasi 40 anni di carriera da rivivere sulle pagine di un’autobiografia particolarmente attesa.

56 anni, una carriera infinita, decine di film, 3 matrimoni naufragati, corna conclamate, tre figlie, droghe, alcool, e tanto altro. La vita di Demi Moore diventerà autobiografia, dal 24 settembre prossimo. Inside Out il titolo del libro, inizialmente annunciato in sala nel 2012. Dopo nove anni, neanche fosse un parto, Inside Out sarà presto realtà, per la gioia della casa editrice Harper Collins che staccò un ricchissimo assegno alla diva per le sue memorie.

Sposato all’età di 18 anni il musicista Freddy Moore, da cui divorziò 5 anni dopo, nel 1985, Demi è poi convolata a nozze nel 1987 con Bruce Willis, lasciato nel 2000 e padre delle sue tre figlie. Nel settembre 2005, infine, le nozze con Ashton Kutcher, lasciato nel 2011. Nel mezzo, film di cassetta, incassi milionari, un matrimonio saltato all’ultimo minuto (con Emilio Estevez, ndr) e non pochi problemi.


Durante la sua ascesa al successo e durante alcuni momenti chiave della sua vita, Moore ha lottato contro la dipendenza, la difficoltà nell’accettare il suo corpo e alcuni traumi infantili che l’hanno perseguitata per anni, mentre si barcamenava tra la carriera stellare, lo status di celebrity e gli impegni familiari. In questa memoria emotivamente carica, si aprirà sulla sua carriera e sulla sua vita personale, mettendo a nudo il rapporto tumultuoso con sua madre, i suoi matrimoni, la vita sotto i riflettori bilanciata con la maternità e il suo percorso, a cuore aperto. Inside Out è una storia di sopravvivenza, successo e resa, oltre che di resilienza: un ritratto onesto della vita di una donna allo stesso tempo ordinaria e iconica.

Fonte: UsaToday


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin