Definisce i veneti “lazzaroni e indegni”, querelata turista bresciana


Definisce i veneti "lazzaroni e indegni", querelata turista bresciana

 (Afp)


 Rocca Pietore (Belluno) 




Dopo un viaggio in Veneto, tra le terre colpite dal maltempo di fine ottobre, aveva scritto un post che non lasciava spazio all’interpretazione: “Lazzaroni, assistenzialisti e indegni”. Così nei giorni scorsi su Facebook la turista bresciana di Carpenedolo si era espressa contro la comunità di Rocca Pietore (Belluno).

Parole che hanno fatto infuriare anche il governatore veneto Luca Zaia. Il primo cittadino di Rocca Pietore, Andrea De Bernardin, ha annunciato una querela penale per diffamazione aggravata nei confronti dell’autrice del post e una causa civile con richiesta di danni. De Bernardin ha dato mandato all’avvocato Antonio Prade di procedere contro la donna. “Non si può pretendere di dire in internet tutto quello che si vuole – ha spiegato il sindaco veneto in una nota – offendendo un’intera comunità che ha già dovuto subire uno scossone non da poco a causa dei danni del maltempo”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin