Deficit al 2,4%. Tria cede, Salvini e Di Maio brindano



Doveva essere un deficit al 2,4% e un deficit al 2,4% sarà. Tria si è arreso. Dopo un braccio di ferro proseguito per tutto il giorno il ministro dell’Economia ha accettato le condizioni dell’asse Salvini-Di Maio, che non era disposto ad accettare nulla di meno. I due leader esultano. «Abbiamo portato a casa la manovra del popolo che per la prima volta cancella la povertà grazie al reddito di cittadinanza, per il quale ci sono 10 miliardi», festeggia Di Maio, … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin