Ddl anticorruzione, il ritorno del canguro



Nelle commissioni riunite Affari costituzionali e Giustizia arrivano due nuovi emendamenti dei relatori al ddl anticorruzione con cui si subordina la sospensione condizionata della pena non alla restituzione della somma percepita in cambio della corruzione, ma la somma promessa. Le opposizioni insorgono: il problema va al di là del merito delle due proposte di modifica, viene spiegato. Il problema è che gli emendamenti sono stati presentati all’ultimo minuto. Si tratta di una vecchia conoscenza del parlamento, i dem l’hanno sfoderata … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin