Da Pompeo a Juve-Milan: un via vai di ragioni di stato



La vigilia della finale di Supercoppa tra Juve e Milan a Gedda è stata segnata dalla retorica buonista dei vertici del calcio italiano volta a giustificare un match che non si sarebbe mai dovuto disputare in un paese come l’Arabia saudita dove le violazioni dei diritti umani e dei diritti delle donne sono all’ordine del giorno. «Il calcio non è politica, ma un veicolo culturale che può abbattere le barriere tra i popoli», ha detto in un’intervista il presidente della … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin