Cucchi, «questa storia è costellata di falsi». Altri indagati nell’Arma



«Questa storia è costellata di falsi, iniziata dopo il pestaggio e proseguita in maniera ossessiva anche dopo la morte di Stefano Cucchi». È un vero e proprio sistema illegale finalizzato al depistaggio, quello descritto dal pm Giovanni Musarò in apertura dell’udienza di ieri del processo bis a carico di cinque carabinieri imputati a vario titolo per la morte del giovane geometra romano. Un’udienza particolarmente significativa, a cui ha assistito in parte anche il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede – nell’ambito … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin