Crollo ponte Morandi, procuratore Genova “nessun indagato, presto per parlare di responsabilità”


Crollo ponte Morandi, procuratore Genova "nessun indagato, presto per parlare di responsabilità"

PIERO CRUCIATTI / PIERO CRUCIATTI / AFP  


Ponte Morandi 



Ancora nessun indagato per il crollo del ponte Morandi. Adesso “è troppo presto per parlare di eventuali responsabilità”. Lo ha detto il procuratore di Genova, Francesco Cozzi, in conferenza stampa, sottolineando la necessità di “andare avanti con gli accertamenti”. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link Ufficiale: https://www.agi.it/cronaca/rss

Autore dell'articolo: admin