Cristina Plevani | Grande Fratello 1


La prima storica vincitrice del Grande Fratello contro il giornalista di Propaganda Live: “Non sono scema”.

Marco Damilano ha fatto arrabbiare Cristina Plevani. Il direttore de L’Espresso, nel cast fisso di Propaganda Live, ha approfittato del nuovo, prestigioso ruolo di Rocco Casalino (come ricorderete, concorrente del GF nel 2000) per lanciarsi in un monologo che ha toccato anche la vincitrice del primo storico Grande Fratello.

Procediamo con ordine: le intercettazioni telefoniche registrate ai danni di Casalino – Portavoce del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte – è stata la scintilla che ha ispirato “lo spiegone” del barbuto giornalista, che ogni venerdì sera approfitta del programma di La7 per commentare l’attualità.

Damilano si è lanciato in una serie di parallelismi tra la situazione politica dei giorni nostri e il linguaggio da reality show.

Questa la chiusa del monologo:

“In questa settimana il premier Conte è rimasto inesistente e insussistente, un po’ come il vincitore di quella prima edizione del Grande Fratello- anzi, la vincitrice – Cristina, che era un po’ timida, un po’ insicura, non era tra i protagonisti del reality. Ha brillato una stagione e poi è stata eliminata“.

La risposta della Plevani si è fatta attendere qualche giorno, ma è arrivata a mezzo Twitter:

La prima vincitrice del Grande Fratello ha quindi preso le distanze dai parallelismi del giornalista, non risparmiandosi alcune considerazioni sulla politica e dando dello “scemo” al suo ex coinquilino senza troppe parafrasi. Ha ribadito – inoltre – che aver partecipato ad un reality (e nel suo caso averlo vinto) non necessariamente è indicatore di poca preparazione o di poco valore.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin