Cosa scrive Khashoggi nel suo ultimo articolo


Khashoggi ultimo articolo 

MOHAMMED AL-SHAIKH / AFP 


Jamal Khashoggi (Afp) 




Sul Washington Post è uscito l’ultimo articolo di Jamal Khashoggi, il giornalista saudita dissidente scomparso dallo scorso 2 ottobre e che per l’intelligence turca è stato ucciso e fatto a pezzi nel consolato del Regno a Istanbul.

“Ciò di cui il mondo arabo ha più bisogno è la libertà d’espressione”, scrive Khashoggi in quello che viene ormai considerato il suo testamento. “Ho ricevuto questo articolo dal traduttore ed assistente di Jamal Khashoggi il giorno prima della sua scomparsa a Istanbul”, spiega Karen Attiah introducendo il pezzo del giornalista scomparso. “Il Post ha rinviato la sua pubblicazione perché speravamo che Jamal sarebbe tornato e che avremmo potuto rivederlo insieme. Ma ora l’ho accettato: non succederà. Questo e il suo ultimo pezzo”, dice Attiah, sottolineando l’impegno e la passione di Jamal per la liberta’ nel mondo arabo “per la quale ha dato la vita”. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin