cosa c’è da aspettarsi dalla Milan Games Week


Ospiti e anteprime: cosa c'è da aspettarsi dalla Milan Games Week



Più spazio alla tecno-nostalgia e agli e-sport, oltre 30 anteprime per il mercato italiano e un’area di 35.000 metri quadrati. L’ottava edizione della Milan Games Week è pronta. Si terrà dal 5 al 7 ottobre a alla Fiera Milano Rho. È promossa da Aesvi, l’Associazione editori e sviluppatori di videogiochi italiana, e organizzato da Fandango Club. Ecco cosa troveranno gli appassionati del settore.

Le aree: spazio a e-sport e retrogame

Il padrino di quest’anno sarà David Cage, fondatore dello studio di sviluppo francese Quantic Dream. Sarò lui a tagliare il nastro della Milan Games Week 2018. La fiera avrà sei sezioni. Cui si aggiunge quella dedicata al “guru” Cage, che incontrerà il pubblico venerdì 5 ottobre. L’area “Indie” dà spazio ai giochi sviluppati da case italiani indipendenti, una nicchia che va oltre i giganti del settore. “Cosplay” è un’area dedicata a chi non si accontenta di giocare ma vuole (nel vero senso della parola) vestire i panni del protagonista.

I “cosplayer” saranno protagonisti di una sfilata, domenica 7 ottobre, e i migliori saranno premiati da una giuria di esperti. Nella sezione e-sport sarà dato spazio alle competizioni tra videogiocatori, con un’arena che ospiterà tornei di Fortnite e League of Legend. “Family” è l’area dedicata all’intrattenimento più adatto alle famiglie e ai visitatori più piccoli. “Art” è una sezione che ospiterà una “GameArtGallery”, cioè una mostra dedicata agli autori preferiti di David Cage e una agli indipendenti italiani. Ci sarà anche un omaggio per il 30esimo compleanno di un titolo storico: Street Fighter. L’area “Retro” dedica spazio a cimeli, vecchi videogiochi e console, sempre più desiderate dagli appassionati. I visitatori potranno osservare alcuni “pezzi” prestati da Cage, fare un tuffo nel passato e celebrare quattro anniversari: il 25esimo di Starfox e i 20esimi di Tom Clancy’s Rainbow Six, Metal Gear Solid e Spyro the Dragon.

Le anteprime italiane

Il pezzo forte della manifestazione è la carrellata di anteprime per l’Italia: saranno circa 30, tra software e hardware. Microsoft porterà Ori and The Will of the Wisp. Nintendo darà la possibilità di provare Super Smash Bros. Ultimate, che sarà disponibile dal 7 dicembre, Pokemon: Let’s Go, Pikachu! e Pokemon: Let’s Go, Eevee! (in arrivo il 16 novembre) Sony Interactive Entertainment Italia darà la possibilità di vedere dal vivo e provare Days Gone e Dreams, ma anche alcuni dei più recenti titoli per PlayStation VR, come ASTROBOT: Rescue Mission (disponibile dal 3 ottobre), Déraciné (disponibile dal 6 novembre) e Blood & Truth. Ubisoft porterà alla Milan Games Week Assassin’s Creed Odyssey, in uscita il 5 ottobre, Tom Clancy’s The Division 2 (in arrivo il 15 marzo 2019). E poi Just Dance 2019, disponibile dal 23 ottobre e in arrivo con 40 brani, Trials Rising (disponibile dal 12 febbraio 2019), Starlink: Battle for Atlas (in commercio dal 16 ottobre) e la nuova modalità di For Honor: Marching Fire, disponibile dal 16 ottobre. Allo stand di Activision sarà possibile provare Call of Duty: Black Ops 4 (disponibile in Italia dal 12 ottobre). Bandai Namco Entertainment Italia darà agli appassionati la possibilità di provare diversi titoli che usciranno nel 2019, tra i quali Ace Combat 7: Skies Unknown, The Dark Pictures – Man of Medan e One Piece World Seeker. Koch Media darà la possibilità di provare per la prima volta in Italia Metro Exodus (disponibile dal 22 febbraio 2019), RIDE 3 (in arrivo il 30 novembre) e Kingdom Hearts III (disponibile dal 29 gennaio 2019). Sul versante hardware, Asus presenterà ROG Phone, lo smartphone pensato per i videogiocatori più esigenti, e le cuffie ROG Delta. Big Ben Interactive, e NACON porteranno a Milano il nuovo Daija Arcade Stick, un joystick evoluto progettato per gli eSport.

Gli ospiti

Oltre a David Cage, ci saranno altri nomi e volti noti del settore. Autori, sviluppatori, ma anche chi ha portato personaggi di fumetti e videogiochi su grande e piccolo schermo. Ci saranno Charlie Cox e Erik Oleson, attore e sceneggiatore di Daredevil. E la campionessa di e-sport Kayane. Presenti anche i giocatori dell’Olimpia Milano, Maccio Capatonda, Diletta Leotta e alcuni tra i più popolari youtuber e influencer italiani, come Marco Merrino, Sabaku no Maiku, i Mates e GabboDSQ.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/innovazione/rss

Autore dell'articolo: admin