Congresso della famiglia | Università di Verona


L’Università di Verona contro il Congresso della famiglia: le tesi dei relatori non hanno fondamento scientifico.

Congresso della famiglia

Il Congresso della Famiglia che si terrà a Verona fa discutere. Sia per gli intenti sia per i relatori che saranno presenti. Dopo le dimissioni del capogruppo della Lega dal consiglio comunale di Verona, anche l’Università di Verona ha espresso il suo dissenso. 160 docenti dell’Università di Verona hanno preso posizione contro il Congresso Mondiale della Famiglia di Verona del 29-30-31 marzo 2019.

Nel comunicato reso noto dall’ateneo della città che ospita l’evento si parla di dissenso per le tesi prive di fondamento scientifico espresse da molti dei relatori che parteciperanno all’evento:

Come Dipartimento di Scienze Umane, insieme a molti altre e altri docenti, ricercatori e ricercatrici dell’ateneo tutto e di tutte le aree disciplinari, ci facciamo promotori di una presa di posizione critica in merito allo svolgimento del Congresso Mondiale delle Famiglie.

Tra le affermazioni prive di prove scientifiche il creazionismo, la distinzione tra uomini e donne per quello che riguarda destini sociali e funzioni psichiche differenti (la donna deve fare i figli, punto e basta, per sintetizzare il pensiero), l’omosessualità vista come malattia da curare per far tornare eterosessuali chi è gay.

Il Rettore dell’Università di Verona Nicola Sartor è assolutamente d’accordo con l’iniziativa presa dai suoi colleghi:

Bene ha fatto il dipartimento di Scienze umane, assieme ad altri docenti, ricercatrici e ricercatori di ateneo, a sottolineare come le tematiche proposte nel convegno e le posizioni degli organizzatori siano, a oggi, prive di fondamento e non validate dalla comunità scientifica internazionale.

Prima era stato il leghista Mauro Bonato ha sollevare dubbi sull’evento:

Vogliono rendere Verona la culla del Medioevo, Verona non lo merita.

L’ex capogruppo, già espulso, aveva definito agghiaccianti le dichiarazioni di alcuni relatori, che parlano di legami tra omosessualità e satanismo e vogliono rendere un crimine le unioni tra persone dello stesso sesso.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin