Condanna a morte per i fondi del pluralismo. E per le nostre testate



Dopo lo stop apparente dell’ipotesi di taglio del fondo per il pluralismo e l’innovazione, frutto anche della mobilitazione sindacale e di diverse delle testate interessate, dal vertice sulla manovra finanziaria è uscita la condanna a morte. Al Senato, secondo il vicepremier Di Maio, il plotone di esecuzione sparerà e non a salve: -25% nel 2019, -50% nel 2020, -75% nel 2021. Fine nel 2022. Si avvicina, dunque, l’ora X, l’ossessione che contraddistingue il Movimento 5Stelle dal 2007? Ecco, guardare le … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin