Con Díaz-Canel alle Nazioni unite torna anche Fidel



«Siamo la continuità, non la rottura». Il messaggio che Miguel Díaz-Canel – a nome della nuova generazione di leader cubani – ha portato all’Assemblea generale delle Nazioni unite la settimana scorsa è stato chiaro. Di fronte ai leader politici del pianeta il presidente cubano ha rivendicato l’eredità di Fidel Castro, ribadendo che la rivoluzione cubana è una forza di pace, di progresso e di dignità dei popoli, come lo aveva fatto 58 anni fa il leader dei Barbudos vittoriosi contro … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin