Come sarà la Ducati elettrica


Come sarà la Ducati elettrica

 YouTube




Anche Ducati guarda avanti e promette un futuro elettrico per la due ruote italiana più famosa nel mondo. A margine della competizione Moto Student, iniziativa promossa dalla casa di Borgo Panigale e rivolta alla formazione, l’Amministratore delegato Claudio Domenicali ha dichiarato che la casa motociclistica è vicina ad avviare la produzione in serie di moto elettriche.

“Il futuro è elettrico – ha detto Domenicali secondo quanto riportato dalla testata Corsedimoto -, non siamo lontani dall’iniziare la produzione della serie“. E anche se non ci sono anticipazioni né leak di possibili design per una Ducati elettrica, da diversi anni l’azienda ha mostrato grande interesse verso questo settore.

Un primo concept arriva dal lontano 2016, quando un team della Scuola politecnica di design ha collaborato con Ducati per disegnare un prototipo di moto che incarnasse lo spirito del marchio italiano. Il risultato, la Ducati Zero, coniuga le forme di una moto futuristica con gli elementi della tradizione più cara ai centauri, come il fatto che in questo progetto la moto avrebbe le marce, non necessarie ai motori elettrici.

Più concretamente, a novembre Ducati ha presentato al Milan Motorcycle Show una mountain bike elettrica sviluppata in collaborazione con la piemontese Thok di Stefano Migliorini. Basata sulla serie Mig, la Ducati MIG-RRR è già ordinabile in prevendita e dovrebbe essere disponibile dalla primavera di quest’anno.

Leggi anche: La prima Harley Davidson elettrica da oggi è sul mercato

La ribalta delle moto elettriche

Leggermente in ritardo rispetto alle quattro ruote alimentate a batterie, che in Europa si stanno già diffondendo grazie anche a incentivi e leggi sull’inquinamento, anche il mondo delle moto guarda con sempre più interesse alla riduzione di consumi e inquinamento. Il 7 gennaio, durante la Fiera dell’innovazione tecnologica di Las Vegas (Ces, Consumer Electronic Show), Harley Davidson aveva annunciato l’apertura delle prenotazioni per la LiveWire, prima moto del marchio completamente elettrica.

Già annunciata nel 2014, la LiveWire rappresenta la sfida di Harley Davidson a quanti sostengono che un vero rider non possa accettare di viaggiare su un mezzo elettrico. Accelerazione da 0 a 60 miglia orarie (96 chilometri orari) in meno di 3,5 secondi e cento per cento della torsione alla partenza fanno di questo mezzo la risposta a marchi come Tesla e Jaguar, che già sono riusciti a raggiungere prestazioni eccezionali senza consumare una goccia di carburante.

Leggi anche: Ecco come cambiare l’auto e avere gli incentivi del governo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.




Link ufficiale: https://www.agi.it/innovazione/rss

Autore dell'articolo: admin