Come comprare un’isola, anche in Italia (e quanto costa)


isole vendita

Private Islands


L’isola di Marinella




Molti vip ne hanno una, qualcun altro, come il boss della Virgin Richard Branson, ne possiede addirittura tre. Alcune coppie, poi, se le regalano come fossero mazzi di fiori: per informazioni chiedere ad Angelina Jolie che nel 2013 spese 15 milioni di euro per donarne una a forma di cuore al marito Brad Pitt, e pazienza se tre anni più tardi il matrimonio tra i due sarebbe finito in maniera burrascosa. Parliamo di isole, private naturalmente: terre sperdute in mezzo all’acqua che promettono relax e privacy e tengono alla larga paparazzi e turisti. Angoli di paradiso pagati profumatamente, anche se cercando in rete qualcuna sembra poter costare un po’ meno.

Le opportunità in Europa

Private Islands è un’agenzia online che propone in vendita oltre 630 isole in tutto il mondo. C’è davvero l’imbarazzo della scelta: l’America Centrale è la zona con più offerta (240 proprietà), compresa quella più grande di tutte: Isla Diaz, in Messico, qualcosa come 8 chilometri quadrati e mezzo, l’equivalente di dodicimila campi da calcio.

Molte opportunità anche nel Nord America, dove sono in vendita circa duecento isole soprattutto nei laghi, e nell’Oceano Pacifico verso Australia e Nuova Zelanda, dove Private Islands gestisce una cinquantina di terreni.

L’Europa? Nel Mediterraneo ci sono una ventina di opportunità in vetrina, comprese un paio di bellezze italiane: la toscana Cerboli (prezzo di listino 4 milioni di dollari), e la Marinella in Sardegna. Sempre nella acque attorno all’Italia, ma fuori dai nostri confini, ci sono le croate Bijela e Trstenik, e poi ancora una dozzina di offerte in Grecia.

Santa Maria, gioiello da 17 milioni. Ma la più cara è thailandese

Un’altra agenzia, chiamata Vladi, propone invece l’isola siciliana di Santa Maria: distante un quarto d’ora di moto d’acqua da Marsala, la proprietà comprende una villa da 460 metri quadrati, una cappella privata e un oliveto in grado di produrre 1.500 litri di olio di oliva. Prezzo: 17 milioni di euro.

Non è l’unica: per tre milioni di euro si può acquistare l’Isola Ravaiarina, di fronte a Grado, in provincia di Gorizia.

Cifre proibitive per molti, ma più avvicinabili dei 160 milioni di dollari (142 milioni di euro) chiesti per la ko Rang Yai in Thailandia. È lei l’isola più cara al mondo: si trova a pochi chilometri da Phuket e offre una distesa di spiagge bianche e foreste tropicali.

Per chi proprio non riesce a resistere al fascino di possedere un’isola, ma non ha finanze sufficientemente floride ce ne sono alcune meno esose: la più economica è in Nuova Scozia, provincia del Canada orientale: per 20 mila dollari si può acquistare la Sleep Cove sulla Hemlow Island. Se decidete di farvi avanti, però, scordatevi di andarvi a sorseggiare un mojito sdraiati sull’amaca: le temperature estive, da quelle parti, non vanno mai oltre i 25 gradi. In inverno? Preparatevi ai -15.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin