Colon irritato | Cure


Ci sono diverse terapie per curare il colon irritabile, bisogna trovare quella giusta per il singolo caso.

Sindrome del colon irritabile

Colon irritato? La colite è un problema più diffuso di quanto non si pensi. Spesso con il nome di colon irritato si intende la sindrome del colon irritabile. Si tratta di una malattia cronica dell’intestino, non infiammatoria e che provoca un’alterata motilità intestinale. Di per sé, non esiste una causa specifica per la sindrome del colon irritabile, sono tante le possibili cause, fra allergie alimentari, alterazioni della motilità intestinale, problemi immunologici e neuronali, infezioni, stress, obesità, dieta scorretta e sedentarietà. I sintomi della sindrome del colon irritabile sono:

  • meteorismo
  • dolore addominale
  • diarrea
  • stipsi
  • mucorrea
  • gonfiore addominale
  • tenesmo

Ma qual è la terapia per la sindrome del colon irritabile? Esistono dei rimedi naturali?

Colon irritato: terapia

Fondamentalmente, la terapia della sindrome del colon irritabile prevedere l’uso di farmaci sintomatici. E questo perché, spesso, è difficile stabilire la causa del problema. Fra i farmaci più usati ci sono:

  • anticolinergici-antispastici: riducono sia la secrezione gastrica che la motalità intestinale. Fra i più usati abbiamo dicicloverina, propantelina, scopolamina, mebeverina e alverina
  • antidepressivi triciclici: talvolta anche disturbi dell’umore possono provocare irritazione del colon. Fra i principi attivi abbiamo la clomipramina
  • serotoninergici: agiscono a livello del tessuto nervoso enterico. Si usano solitamente venlafaxina e alosetron
  • procinetici: ovviamente lo si usa in caso di stipsi da colon irritabile. Quello più usato è lo psillio
  • antimeteorici: solitamente si usa il dimeticone
  • antibiotici: da usare solamente se si ha la certezza che la causa scatenante del colon irritabile sia un’infezione batterica. Solitamente si usa la rifaximina

Colon irritato: cure naturali

Ci sono anche dei rimedi naturali per aiutare in caso di sindrome del colon irritabile. La più nota è senza dubbio la camomilla, ma attenzione a non lasciarla troppo tempo in infusione: dà effetti eccitativi. Altre piante che vengono usate per il colon irritato sono l’aneto, il cumino, il finocchio, il mirtillo, la valeriana, l’avena, la cannella, il carciofo e la zucca.

Colon irritato: alimentazione

Per curare la sindrome del colon irritabile è importante curare attentamente anche l’alimentazione:

  • evitare bevande gassate
  • limitare il consumo di caffè, tè e cioccolata
  • evitare il consumo di spezie
  • attenzione alle marmellate e ai dolcificanti: peggiorano i sintomi
  • le verdure meglio consumarle cotte, evitando cavoli, cavolfiori e broccoli che provocano meteorismo. Ridurre l’uso di sedano e cipolla
  • evitare di mangiare la frutta con la buccia e i semi. Mele, agrumi, anguria e melone sarebbe meglio evitarli
  • attenzione alla crusca e all’apporto di fibra. Va bene se il sintomo è la stipsi, ma in caso di diarrea la fibra va ridotta ed è bandita la crusca, troppo irritante
  • latte, latticini e formaggi potrebbe peggiorare la sindrome del colon irritabile. Da evitare se si è anche intolleranti al lattosio

Foto | Pixabay


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin