Ci vorranno forse 300 anni per far riprendere il parco Joshua Tree dallo shutdown


Usa: Ci vorranno forse 300 anni per far riprendere il parco Joshua Tree dallo shutdown

 Afp


Il parco Joshua Tree




Potrebbero volerci centinaia di anni, 300 forse, prima che il parco nazionale californiano Joshua Tree si riprenda dai danni causati dai turisti durante tutto il periodo dello shutdown. A lanciare l’allarme è l’ex sovrintendente del sito, Curt Sauer. Quello che è accaduto al parco negli ultimi 34 giorni – di blocco delle attività governative – non si potrà riparare per i prossimi 200, 300 anni, ha detto ai media locali. In questo lungo periodo, a causa del numero ridotto di personale, i turisti hanno fatto molti danni agli alberi, compresi graffiti e sentieri rovinati. A causa dell’aumento degli atti vandalici, le autorità avevano deciso di chiudere il parco temporaneamente lo scorso otto gennaio e di riaprire ora dopo la fine dei 35 giorni record di shutdown, per ora rientrato. Durante il blocco governativo, oltre 800 mila dipendenti federali sono rimasti a casa, o costretti a lavorare senza stipendio.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.

Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin