Chef e camerieri robot, in Cina andare al ristorante diventa un film


Chef e camerieri robot, in Cina andare al ristorante diventa un film



Terminator e Robocop sono pronti a soffiare i fornelli a Cracco e Bottura. JD.com (colosso dell’ecommerce cinese) ha inaugurato, nella municipalità di Tianjin, il suo primo ristorante completamente robotizzato “XCafe”.  Lo chef? Un cyborg. I camerieri? Degli automi. Il personale umano, come nei film di fantascienza, non consentito.

Dall’ordinazione alla preparazione, dalla cottura all’impiattamento fino al servizio a tavola, tutti i processi sono automatizzati e controllati da robot e da sistemi di intelligenza artificiale. Il ristorante futuristico copre una superfice di circa 400 mq e può ospitare un massimo di 100 coperti.

Le fasi della preparazione

Dopo aver registrato l’ordinazione, i robot “chef” procedono alla preparazione delle pietanze. Entrano in azione i robot “camerieri” che portano i piatti in sala dove i clienti possono prelevarli direttamente dai carrelli. Grazie alla tecnologia di auto-guida, tutti i robot si muovono velocemente mediante un sistema di localizzazione e di mappatura, riuscendo ad evitare qualsiasi tipo di ostacolo. Inoltre ogni “lavoratore” ha una batteria che gli consente di essere efficente l’intera giornata senza “stancarsi”.​

Il gusto 

Per garantire l’originalità dei gusti le ricette da cui i robot “cuochi” attingono sono state personalizzate da chef rinomati e, per ottenere il miglior risultato, i 40 piatti disponibili sul menù, sono stati provati più volte per testarne la temperatura, la durata e la quantità degli ingredienti. Ma per assicurare la massima efficenza, in cucina è consentita un’eccezione: ogni 5 robot, un dipendente umano a gestirli e coordinarli. Il ristorante inoltre, dispone di una zona con giochi interattivi di VR e un’area di “sperimentazione immersiva” per offrire ai clienti un esperienza interessante di svaghi mentre sono in attesa dei pasti.

“La modalità della gestione è continuo miglioramento sulla base dei commenti ricevuti dai clienti. – ha spiegato Tang Siyu, responsabile del ristorante – Fino ad ora, il flusso dei clienti è stato di circa 300 persone a serata. Sono tutti curiosi di provare questa novità, e finora sono rimasti piacevolmente soddisfatti”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin