“Che cosa ha fatto Salvini per il Sud? Un governo con il M5S”


Il vicepremier pentastellato è stato ospite di Radio Kiss Kiss questa mattina.

Il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio questa mattina è stato ospite, per una ventina di minuti, della trasmissione Pippo Pelo Show su Radio Kiss Kiss, con Pippo Pelo e Adriana. È stata un’intervista un po’ difesa dalle solite, tra il serio e il faceto, in cui il leader del MoVimento 5 Stelle ha interagito con i conduttori sugli argomenti più disparati, dai rapporti con Matteo Salvini fino alla fidanzata e la canzone preferita di questo periodo.

Luigi Di Maio ha confessato:

“Io sono sempre molto critico con me stesso, ma sto dando tutto e la sera vado a dormire con il senso di colpa per non aver fatto tutto”

Gli è stato poi chiesto come mai, secondo lui, Salvini sta riuscendo ad avere tanto successo al Sud e che cos’ha in più, ma Di Maio ha prima detto:

“Colgo l’occasione per ringraziare i cittadini del Sud perché il M5S alle europee è stato il primo partito. Che cosa ha dato Salvini al Sud? Ha dato il M5S al governo. Questo era l’unico governo possibile per fare leggi come il reddito di cittadinanza o il taglio dei vitalizi”

Poi, quando gli è stato chiesto di nuovo che cosa Salvini può aver dato in più, ha aggiunto:

“Sicuramente siamo molto diversi, io lavoro sempre affinché il governo sia forte. Noi lavoriamo insieme finché ci sono le cose serie da fare. Io devo fare ancora la riforma della sanità, una legge che abbassi il costo del lavoro, il Fondo Nazionale Innovazione”

E ha spiegato:

“I giovani del Sud hanno studiato nelle nostre università e poi sono andati all’estero, chiamati a depositare i brevetti. Il Fondo Nazionale Innovazione li aiuterà a sviluppare le loro idee qui”

Di Maio ha parlato anche della sua fidanzata e della sua canzone preferita di questo periodo, ossia quella di Fabri Fibra e Clementino “Chi vuole essere milionario?” e del video con Buccirosso che chiede “un milione netto”. Ha dedicato la canzone a tutti i suoi conterranei, ma poi ha specificato che lui non aspira a un milione di euro:

“In questo momento della mia vita mi sento già abbastanza fortunato, non ho ambizioni di soldi”

Quando gli è stato chiesto qual è il suo sogno, Di Maio ha risposto:

“Un’Italia in cui un ragazzo non se ne va più. È l’ambiente che ha stancato, da chi dice faccio un concorso ma tanto non vinco a chi dice partecipo a un appalto con la mia azienda ma tanto vincono sempre gli stessi. I ragazzi non ce la fanno più dei soliti raccomandati. Questa è la percezione della corruzione, perché magari quel concorso è pulito, ma viene comunque percepito come corrotto e questo è scoraggiante. Quello disonesto viene considerato furbo e quello onesto si sente fesso”

Invece le tre cose che butta di questo primo anno di governo sono:

“Il rammarico di non essere ancora riusciti a fare il salario minimo orario, la lotta all’evasione, una seria legge sulla sanità. Adesso c’è il ceto medio da aiutare, abbiamo prima pensato ai più deboli, questa roba qui dobbiamo farla entro fine anno. Dobbiamo mandare in galera i grandi evasori”

Di Maio su Salvini e il Sud


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin