Che ci facevano i futuristi in Piazzetta?



«Al viaggiatore, tratto in inganno dagli imbonimenti della letteratura turistica, desideroso di visitare Capri, non si può raccomandare abbastanza, nel reciproco interesse, di farne a meno». C’è sarcasmo e anche amarezza nelle prime righe della Guida inutile di Capri che Edwin Cerio pubblicò nel 1946. Ormai era chiaro che il sogno si era liquefatto, la battaglia persa da tempo. Il visitatore, varcata la Piazzetta, si trovava ormai «sperduto nella giungla dei più infimi prodotti della chincaglieria e marchetteria internazionale». Edwin … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin