«Cerchiamo solo maschi». Lavoratrici contro Facebook



Non c’è pace per Zuckerberg: Facebook, e dieci datori di lavoro che hanno pubblicato ricerche d’impiego sul social network, devono difendersi da accuse di discriminazione di genere, dopo che alcuni annunci di lavoro apparsi su Facebook erano rivolti solo agli utenti maschi, senza includere le donne. Una dimostrazione del fatto che la tecnologia dell’azienda californiana consente di indirizzare le offerte di lavoro a un genere specifico, escludendo le donne e le persone «non binarie», che non si identificano come uomini … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin