Cécile piano e voce, finestra sul classico



È l’erede lineare di Sarah Vaughan, Ella Fitzgerald, Billie Holiday, senza timore di smentita. Timbro inconfondibile, estro interpretativo e tecnica ineccepibile, Cécile McLorin Salvant è quanto di meglio la scena jazz vocale ha proposto negli ultimi anni. E questo suo quarto album ha ottime chance di finire ancora candidato ai Grammy. Solo voce e pianoforte, ad accompagnarla Sullivan Fortner, è – parole dell’artista – «un ciclo meditativo di canzoni sulla natura mercuriale dell’amore». Il duo esplora così un repertorio potenzialmente … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin