C’è del tedesco nella Pietà vaticana



Fu la Pietà scolpita per il cardinale francese Jean Bilhères de Lagraulas a rendere noto per l’Italia il nome di Michelangelo. L’artista, che allora viveva povero a Roma, apponeva la sua firma sul marmo per timore – racconta Vasari – che la scultura, già secondo contratto la «più bella opera di marmo che sia hoge in Roma», fosse creduta di mano del lombardo Cristoforo Solari detto il Gobbo. Da quel momento la Pietà vaticana, legata al nome del suo artefice, … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin