Caso Semenya, per la Iaaf è «biologicamente uomo». Lei: «Mi hanno usato come una cavia»



È guerra fra la campionessa sudafricana e la Federazione, da una serie di documenti inediti emergono le motivazioni del divieto di correre alcune gare


Link Ufficiale: http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Autore dell'articolo: admin