“Canale diplomatico con Usa chiuso per sempre”


Il Presidente Rohani: “La Casa Bianca è afflitta da ritardo mentale”.

Tensione Iran-Usa

Donald Trump ha firmato un ordine esecutivo che impone nuove sanzioni all’Iran, prendendo di mira direttamente Ali Khamenei, la guida suprema del Paese, negando a lui e al suo entourage ogni accesso a risorse finanziarie. La reazione iraniana si è fatta subito sentire attraverso il portavoce del ministro degli Esteri Abbas Mousavi che ha detto:

“Dopo le ultime sanzioni il canale della diplomazia con gli Stati Uniti è chiuso per sempre. L’amministrazione Trump sta distruggendo ogni meccanismo per il mantenimento della pace e della sicurezza”

E il Presidente dell’Iran Hassan Rohani ha rincarato la dose e rivolgendosi agli Usa ha detto:

“Mentre fate appelli ai negoziati, cercate di sanzionare il ministro degli Esteri? È evidente che state mentendo. La Casa Bianca è afflitta da ritardo mentale”

E Donald Trump continua a fare il doppio gioco: da una parte dice di essere “impaziente di rimuovere tutte le sanzioni contro l’Iran”, dall’altra ricorda che per attaccarlo non ha bisogno del consenso del Congresso…

Il consigliere per la Sicurezza nazionale della Casa Bianca, John Bolton, che un paio di mesi fa diceva che per bloccare la bomba iraniana bisognava bombardare l’Iran, ora prova ad allentare le tensioni e dice che Trump “ha tenuto aperta la porta per veri negoziati, tutto quello che l’Iran deve fare è attraversare quella porta aperta”.

Tuttavia ora l’Iran non sembra affatto intenazionato a proseguire sulla via diplomatica


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin