Camorra a Venezia | arresti oggi


arresti camorra a venezia

La camorra a Venezia. Sono 50 gli arresti eseguiti dalle prime luci del giorno di oggi tra Veneto e Campania al termine di una inchiesta sulle infiltrazioni della camorra a Venezia. Il blitz è stato messo a segno dallo Scico (Servizio centrale investigazione criminalità organizzata) della Guardia di finanza di Roma, dallo Sco (Servizio centrale operativo della polizia di Stato) e dal Nucleo di polizia economico-finanziaria di Venezia.

Gli inquirenti contestano agli arrestati, a vario titolo, l’associazione a delinquere di stampo mafioso, l’estorsione, l’usura, il riciclaggio, la rapina e la detenzione illegale di armi. Gli arresti sono stati eseguiti tra la provincia di Venezia e Casal di Principe (Caserta). Nell’operazione, denominata At Last, contro le infiltrazioni della camorra in Veneto le Fiamme gialle hanno effettuato anche un sequestro preventivo di beni per 10 milioni di euro, nella disponibilità degli indagati.

“Cinquanta arresti e sequestri di beni per 10 milioni: è il bilancio dell’operazione anti-camorra che ha fatto scattare le manette in Campania e in Veneto. Notizie di questo tipo fanno cominciare bene la giornata” ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini che ha poi ringraziato i militari della Gdf e la polizia “che hanno eseguito questa brillante operazione…Vogliamo inseguire i boss e i loro sporchi affari ovunque siano”.

Il governatore del Veneto Luca Zaia ha commentato: “In attesa che vengano resi noti i dati salienti mi sento di ringraziare a nome di tutta la gente per bene il Procuratore nazionale Antimafia Federico Cafiero De Raho e il Procuratore distrettuale di Venezia Bruno Cherchi per un successo nella lotta alla criminalità organizzata che contribuisce a portare sui nostri territori sicurezza, ordine e legalità. Credo di interpretare il sentimento dei veneti”.

L’indagine è stata coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Venezia.




Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin