Camerun, rapiti il responsabile delle carceri e un’intera squadra di calcio



I conflitti iniziano così: uno sciopero, l’ignavia di una classe politica, la boria del potere, l’abbandono di un territorio, la perdita della memoria storica e all’improvviso spuntano le armi. La storia dell’ovest del Camerun non fa eccezione. Nelle cosiddette provincie anglofone ci si è presto dimenticati che il Paese era una federazione tra i due Camerun (francofono e anglofono, che derivavano da due distinti colonialismi), si è visto con distacco il malessere degli abitanti, si è sorriso, nell’ottobre 2016, di … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin