Caleb Ewan vince davanti a Viviani. Alaphilippe sempre in giallo


In top-ten anche Bonifazio, Trentin e Pasqualon.

Caleb Ewan della Lotto Soudal ha messo a segno la doppietta al Tour de France 2019 e, dopo l’undicesima tappa con arrivo a Tolosa, si è aggiudicato anche la sedicesima, quella di oggi, con partenza e arrivo a Nîmes, lunga 177 km in totale. L’australiano si è imposto in volata davanti ad Elia Viviani (Deceuninck-QuickStep) e Dylan Groenewegen (Team Jumbo-Visma).

I protagonisti della fuga di giornata sono stati Paul Ourselin della Total Direct Energie, Stéphane Rossetto della Cofidis, Lukasz Wisniowski della CCC, Alexis Gougeard della AG2R La Mondiale e Lars Ytting Bak della Dimesion Data. I battistrada sono partiti subito dopo il via, ma hanno sempre avuto un vantaggio abbastanza contenuto, intorno al minuto e mezzo, due minuti al massimo.

Tuttavia per il gruppo non è stato semplicissimo riprendere la fuga, perché i cinque sono stati abbastanza caparbi e nel finale hanno accelerato, aiutati anche da curve e rotonde. Il ricongiungimento è avvenuto solo ai -2,1 km. I treni dei velocisti hanno così avuto poco tempo per organizzarsi.

Alla fine è stato Ewan ad avere la meglio nello sprint finale ed è uno dei tre corridori che in questo Tour hanno vinto più di una tappa insieme con Julian Alaphilippe (Deceuninck-QuickStep) e Simon Yates (Mitchelton-Scott).

Nella top-ten di oggi troviamo anche altri tre italiani: Niccolò Bonifazio (Total Direct Energie) quinto, Matteo Trentin (Mitchelton-Scott) settimo e Andrea Pasqualon (Wanty Gobert Cycling) decimo. La Maglia Gialla resta sulle spalle di Alaphilippe, quella Verde su quelle di Peter Sagan (Bora-Hansgrohe) oggi quarto, la Maglia a Pois è di Tim Wellens (Lotto Soudal) mentre quella bianca è di Egan Bernal (Team INEOS).

Da annotare il ritiro di Jakob Fuglsang dell’Astana, rimasto coinvolto in una caduta a 27 km dall’arrivo, che probabilmente ha una mano fratturata.

Questi i primi classificati della sedicesima tappa, tutti con lo stesso tempo:

1) Caleb Ewan (Aus) Lotto Soudal 3:57:08

2) Elia Viviani (Ita) Deceuninck-QuickStep

3) Dylan Groenewegen (Ned) Team Jumbo-Visma

4) Peter Sagan (Svk) Bora-Hansgrohe

5) Niccolò Bonifazio (Ita) Total Direct Energie

6) Michael Matthews (Aus) Team Sunweb

7) Matteo Trentin (Ita) Mitchelton-Scott

8) Jasper Stuyven (Bel) Trek-Segafredo

9) Alexander Kristoff (Nor) UAE Team Emirates

10) Andrea Pasqualon (Ita) Wanty-Gobert

E queste le prime posizioni della classifica generale dopo 16 tappe:

1) Julian Alaphilippe (Fra) Deceuninck-QuickStep 64:57:32

2) Geraint Thomas (GBr) Team Ineos +1′ 35″

3) Steven Kruijswijk (Ned) Team Jumbo-Visma +1′ 47″

4) Thibaut Pinot (Fra) Groupama-FDJ +1′ 50″

5) Egan Bernal (Col) Team Ineos +2′ 02″

6) Emanuel Buchmann (Ger) Bora-Hansgrohe +2′ 14″

7) Mikel Landa (Spa) Movistar Team +4′ 54″

8) Alejandro Valverde (Spa) Movistar Team +5′ 00″

9) Jakob Fuglsang (Den) Astana Pro Team +5′ 27″

10) Rigoberto Uran (Col) EF Education First +5′ 33″


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin