Calabria, violenza di gruppo su 18enne: tre arresti


Altri tre denunciati per favoreggiamento.

violenza sessuale calabria

Finalmente, dopo mesi di indagini, tre ventenni sono stati arrestati per uno stupro di gruppo commesso ai danni di una ragazza appena diciottenne la notte di San Lorenzo 2018 su una spiaggia libera di una località del basso Ionio reggino.

La squadra mobile di Reggio Calabria ha arrestato due ragazzi di 20 anni e uno di 21 che lo scorso 10 agosto hanno adescato una ragazza in discoteca e, approfittando del suo stato di ebrezza, l’hanno portata sulla spiaggia e hanno abusato di lei.

Uno dei due ventenni è anche accusato di avere minacciato una testimone oculare poche ore dopo aver commesso la violenza, per fare in modo che non raccontasse tutto alla polizia. Inoltre, in questa storia, ci sono anche altri tre ragazzi denunciati perché sapevano che cosa era avvenuto, ma non hanno rivelato nulla agli inquirenti. L’accusa contro di loro è di favoreggiamento.

Il procuratore di Reggio Calabria Giovanni Bombardieri ha spiegato che dietro questo episodio non c’è alcuna situazione di degrado sociale o di branchi, ma i tre che hanno commesso l’abuso erano tre “ragazzi normalissimi”.

L’inchiesta è partita dalle segnalazioni dei passanti che hanno trovato la ragazza per strada, sotto shock, dopo aver subito la violenza.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin