Burkina Faso, si allarga la zona «rossa». Ma Ouagà torna al cinema



Una sfida che fa tremare i polsi quella a cui si accinge da oggi Ouagadougou, capitale del Burkina Faso, per il cinquantenario del Fespaco, il festival biennale pan-africano del cinema (e della televisione), con quel «pan», che rimanda al movimento anti-colonialista di 60 anni fa. Tremano i polsi degli organizzatori, del governo e della municipalità: c’è da dimostrare che le cinematografie pensate tra Tunisi e Città del Capo hanno un futuro e che Ouagà possa rimanere ancora una «città aperta» … Continua


PAGINA UFFICIALE: https://ilmanifesto.it/feed/

Autore dell'articolo: admin