Brexit. May, voto di sfiducia? Andrò fino in fondo


brexit may sfiducia

Ho / Afp 


 Theresa May




La premier britannica, Theresa May, ha promesso che andrà fino in fondo sulla Brexit, anche di fronte alla minaccia di essere sfiduciata dal suo stesso partito. Difendendo in conferenza stampa i termini dell’accordo raggiunto con l’Ue sull’uscita di Londra, ad una domanda su cosa farà se nei prossimi giorni arriverà un voto di sfiducia, la premier ha risposto: “Come ho detto in precedenza, andrò fino in fondo? Sì”. 

Già all’inizio dell’incontro con i giornalisti, al termine di una giornata in cui è stata duramente attaccata e diversi membri del governo si sono dimessi per protesta, la May ha sottolineato che “la leadership riguarda il prendere le decisioni giuste, non quelle facili”. “Come premier, il mio lavoro è riportare un accordo che si basa sul voto del popolo britannico per mettere fine alla libera circolazione, assicurare che non vengano inviate vaste somme ogni anno all’Ue ma anche proteggere posti di lavoro, sicurezza e l’unità del Regno Unito. Andrò fino in fondo? Sì”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




Link ufficiale: https://www.agi.it/estero/rss

Autore dell'articolo: admin