Brexit, accordo bocciato per la terza volta. UE convoca Consiglio straordinario


Intanto a Londra è in corso una manifestazione.

La Camera dei Comuni britannica ha bocciato ancora una volta, la terza, l’accordo che la Premier Theresa May ha proposto per la Brexit dopo essersi consultata con l’UE. 344 sono stati i no, solo 286 i sì, quindi una maggioranza più ampia di quanto ci si aspettasse.

Proprio oggi, 29 marzo 2019, era la data utile per la Brexit, ora c’è il rischio dell’uscita senza accordo il 12 aprile, ma intanto l’UE ha subito convocato un Consiglio straordinario a cui saranno chiamati a partecipare i rappresentanti di tutti i 28 Paesi, inclusa Theresa May.

Prima del voto Theresa May è intervenuta e ha parlato davanti alla Camera dei Comuni dicendo che non accettare l’accordo significa fare un salto nel buio, accettandolo, invece, la Gran Bretagna sarebbe uscita dall’Ue il 22 maggio, nel rispetto del risultato del referendum.


Secondo May non c’è spazio per negoziare un altro accordo, ma il leader laburista Jeremy Corbyn ha detto che l’accordo si farà quando lei si sarà dimessa e deve dimettersi subito, non a data da destinarsi come ha fatto intendere nei giorni scorsi.

Per l’UE è molto importante capire se l’uscita della Gran Bretagna avverrà prima delle elezioni del 26 maggio, altrimenti c’è il rischio che anche i britannici siano chiamati a votare per un’istituzione che stanno abbandonando.


Link Ufficiale: http://www.blogo.it/rss

Autore dell'articolo: admin